Cherchez La Femme ad Hangartfest con Solographies

Cherchez La Femme ad Hangartfest con Solographies

Intanto inizia il progetto EXPLORER 2.0 per costruire un pubblico più preparato

Non si sono ancora sopiti gli echi e le emozioni di AL, lo spettacolo che ha affrontato il delicatissimo tema dell’Alzheimer in maniera poetica, portato in scena dalla pesarese Monica Miniucchi (ndr due serate sold out), che il festival sostenuto dal MIBAC Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Marche e dal Comune di Pesaro è già pronto ad ospitare lo spettacolo Solographies presentato dalla Compagnia Linga (Svizzera) con la coreografia di Katarzyna Gdaniec (Polonia) e Marco Cantalupo (Italia).
Sabato 14 e domenica 15 settembre (inizio ore 21) alla Chiesa della Maddalena sarà protagonista la donna in tutte le sue espressioni, al di fuori degli stereotipi e dei luoghi comuni. Tre interpreti femminili dai contorni ben definiti danno vita a un progetto che esplora la forma del “solo” per rivelare l’artista in tutta la sua intimità. Le tre danzatrici si impossessano della scena per un dialogo intimo, per un confronto pubblico, mettendosi in discussione al fine di contrastare le convezioni, dando vita a donne angeliche, androgine, scatenate, scarmigliate, sbocciate, stravaganti; a donne fatali, iconoclaste, idealizzate, mutanti, nottambule, orientali, spirituali, sulfuree. Donne di testa, vacillanti, volatili. “Cherchez la femme. Trouver la femme”. Al termine del primo spettacolo, quello del 14 settembre, ci sarà l’Incontro con l’Artista condotto da Silvia Poletti, noto critico e storico della danza.
Il 15 settembre alle 11:00 nella sala prova dell’Atelier Danza Hangart di via Ponchielli Marco Cantalupo terrà una masterclass di danza contemporanea per danzatori e allievi con buone basi classiche e/o contemporanee.
In concomitanza con la replica di Solographies di domenica 15 settembre, inizierà anche il progetto di formazione del pubblico EXPLORER 2.0 che si prefigge di incoraggiare lo spettatore ad allenare il proprio sguardo critico al fine di approcciarsi alla danza in modo più approfondito e consapevole
Stefania Zepponi, coreografa, danzatrice e redattrice della webzine Krapp’s Last Post e Claudia Riccardi coordinatrice del progetto, guideranno il gruppo Explorer in un percorso costruttivo di analisi, ponendo l’accento sui diversi aspetti che compongono lo spettacolo: uso dello spazio, ritmo interno, materiali danzati, scenografia, luci, costumi e scelte musicali.
I partecipanti del progetto EXPLORER 2.0 hanno diritto all’ingresso a 4 spettacoli con un prezzo speciale loro riservato, a una t-shirt della XVI edizione di Hangartffest, ad un abbonamento annuale alla rivista Danza&Danza e allo sconto del 50% per la masterclass di GAGA con Ella Rothschild. Il progetto terminerà il 29 settembre..
Ingresso per le due serate del 14 e 15 settembre: € 12 intero, 10 ridotto, 8 speciale.
 
I biglietti degli spettacoli sono acquistabili online sul sito di liveticket.it o presso il botteghino del Festival.
 
Maggiori informazioni sul sito del festival www.hangartfest.it

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • maestrale concorso
  • TEKNOIMPIANTI
  • cna
  • confcommercio
  • amat
  • ps parcheggi
  • panicali trebbi
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa