Candele Sotto le Stelle 2019, Ricci: "Una notte magica, diventata l’evento più glamour dell’estate italiana"

Candele Sotto le Stelle 2019, Ricci:

Migliaia di persone vestite di bianco e oltre 20mila candele per la quinta edizione

Candele Sotto le Stelle si conferma la notte più magica dell’estate. Con un boom di presenze, circa 50mila persone, spettacoli, concerti e cene lungo la battigia: tutto rigorosamente a lume di candela. «È stata una notte magica, dove una marea di gente si è riversata sulla spiaggia, cenando a lume di candela vestita di bianco – sottolinea soddisfatto il sindaco Matteo Ricci –, un ulteriore momento per assaporare la bellezza della nostra città. Siamo davvero contenti perché questo è diventato l’evento più glamour dell’estate italiana: non esiste in nessun’altra città una manifestazione come questa, con le candele protagoniste a rendere l’atmosfera magica su tutto il lungomare». Ventimila, quelle posizionate dai volontari della ProLoco di Candelara lungo i 7 chilometri di costa pesarese: da Baia Flaminia a sottomonte, da ponente a levante.

Tanti gli appuntamenti di questa quinta edizione: dalla novità dello splendido Carrillon Vivente itinerante (un pianoforte munito di ruote e motore, accompagnato da un settecentesco pianista, che ha animato la zona di piazzale della Libertà, mentre un’eterea ballerina ballava sulle punte in tutù) alla scritta Pesaro formata da oltre 2mila Candele, ben visibile dall’alto della Torre Panoramica che per l’occasione si è illuminata di bianco per tutta la serata. Un’ atmosfera unica, come unico è l’evento di Candele Sotto le Stelle, nato per celebrare la notte dei desideri di San Lorenzo. Tante le persone provenienti dall’entroterra, molti anche i turisti da fuori regione e dall’estero, che ieri sera hanno potuto ammirare uno spettacolo senza eguali. «Una cartolina magica che mandiamo in giro per il mondo in termini di promozione.  In questa estate cercheremo di valorizzare ancora di più il nostro mare, Pesaro è realtà balneare, e dobbiamo esserne orgogliosi come lo siamo dei nostri borghi».

 La serata è stata animata dalle esibizioni delle bande di Colombarone, Candelara e Colbordolo. Ancora “Magie di Fuoco” con le performance dei maestri giocolieri e fuochisti della Corte Malatestiana di Gradara, animazione al Lido Pavarotti di Baia Flaminia, con l’arpa di Monica Micheli e il viaggio per conoscere meglio il nostro cielo e scoprire le stelle guidato dall’Associazione Astrofili Pesaresi. «La stagione sta andando bene – ha concluso Matteo Ricci –, noi vogliamo far crescere sempre più la nostra città come visibilità e ovviamente come turismo perché per noi, questo, significa futuro e lavoro per tante persone. Molto soddisfatti, viva la nostra bella Pesaro».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa