Bocca Trabaria, sopralluogo di Confartigianato e Anas

Bocca Trabaria, sopralluogo di Confartigianato e Anas

Riapertura annunciata per metà maggio

di Ufficio Stampa

Buone notizie da Bocca Trabaria. Nel sopralluogo di Confartigianato e degli amministratori locali, il dirigente Anas ing. Del Monaco del compartimento di Perugia ha sciolto ogni riserva e rassicurato la delegazione Confartigianato ed i sindaci di Borgo Pace e Mercatello sul Metauro confermando e garantendo in via definitiva il completamento dei lavori e la riapertura del tratto a senso unico alternato per la prima metà di maggio e la piena riapertura a doppio senso di circolazione entro fine mese.
 
Dopo tante attese, anche se le aspettative di Confartigianato erano per l’apertura dal primo maggio, finalmente le nostre richieste ottengono una risposta positiva per le aspettative delle imprese che rappresentiamo e per le comunità locali dell’appennino umbro marchigiano dichiara il presidente locale di Confartigianato Davide.
 
La situazione di Bocca Trabaria oggi finalmente in via di risoluzione, è emblematica e rappresenta solo la punta dell’iceberg del dissesto infrastrutturale che affligge larga parte della rete viaria dell’entroterra - dichiara Marco Pierpaoli segretario generale di Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino - è di fondamentale importanza oltre che mettere mano ai collegamenti viari, potenziare le interconnessioni telematiche con l’attivazione della fibra ultra veloce anche nelle aree più interne. Confartigianato da tempo sta attenzionando anche le infrastrutture immateriali, strategiche per la competitività digitale delle imprese.
La delegazione di Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino che ha nuovamente incontrato i dirigenti ANAS dell’Umbria questa volta presso il cantiere di Bocca Trabaria era composta dagli imprenditori del gruppo dirigente locale di Confartigianato, presieduto da Davide Santi, presidente del comitato territoriale di Confartigianato Urbino, Vittorio Peli responsabile territoriale di Confartigianato, Paolo Pazzaglia responsabile dell’ufficio di Sant’Angelo in Vado con i sindaci di Mercatello sul Metauro e Borgo Pace
Confartigianato - aggiunge Vittorio Peli - comunque continuerà a presidiare l’andamento del cantiere affinchè la strada venga realmente aperta da metà maggio.
 
   

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa