AIDO - Solidarietà senza confini

AIDO - Solidarietà senza confini

Palazzo Gradari ha ospitato a Pesaro, domenica 1 dicembre, la celebrazione del Gemellaggio tra le sezioni AIDO di Pesaro, guidata da Gabriele Riciputi insieme a Silvia Sinibaldi, e di Loreggia (Padova), presieduta da Duilio Fantin, coadiuvato da Lino Colombi

La folta Delegazione veneta è arrivata prima ad Urbino, dove ha visitato Palazzo Ducale ed la Mostra su Raffaello, per trasferirsi poi a Pesaro per una visita al Museo Rossini, prima di spostarsi a Palazzo Gradari, grazie alla concessione del vice sindaco Daniele Vimini. Ad attendere la delegazione il Consigliere Regionale Andrea Biancani, da sempre molto attento e vicino ad AIDO Pesaro, che ha rivolto un graditissimo cenno di saluto ai presenti. "E' stata una bella cerimonia - ha commentato a fine giornata Gabriele Riciputi - a suggellare un'amicizia tra le due Sezioni nata quasi per caso, ma cementata dalla forte attività di sensibilizzazione che svolgiamo quotidianamente a favore dell'assenso al trapianto dei propri organi, quando la nostra vita ha termine. Un dono totalmente disinteressato, che non costa nulla, ma prezioso per chi riceve realmente una seconda possibilità di vita. Ho illustrato tra l'altro ai presenti la nuova edizione di Donaction, il programma di informazione e sensibilizzazione che stiamo portando avanti nelle scuole della Provincia, che ha interessato i presenti tanto che hanno espresso la volontà di prendere ispirazione dalla nostra iniziativa. E' stata una giornata all'insegna dell'amicizia e della solidarietà, che io credo debbano essere alla base di ogni attività di volontariato verso gli altri. Specie verso chi è meno fortunato di noi".

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa