A rispettare la natura si impara da piccoli. Ripulite 20 aree verdi di Fano da 350 bambini del Jump

A rispettare la natura si impara da piccoli. Ripulite 20 aree verdi di Fano da 350 bambini del Jump

Mattinata di pulizie per i bambini del centro estivo sportivo che oltre al gioco e al divertimento insegna l’importanza della raccolta differenziata e del rispetto per l’ambiente

A rispettare la natura si impara da piccoli perché bambini educati e rispettosi diventeranno uomini migliori. Una mattinata alternativa quella che questa mattina hanno vissuto 350 bambini dei centri estivi sportivi Jump di Fano che armati di sacchetto e scope hanno tirato a lucido 20 tra parchi cittadini e aree verdi con l’iniziativa “Jump – Un Mondo Pulito”.

La mattinata rientra nelle attività outdoor dei centri organizzati da Asi Pesaro, Cooperativa Polis e Ssd Sportfly, mirate alla salvaguardia della natura e al rispetto per tutti i suoi abitanti, animali compresi. Come ogni mattina, i piccoli partecipanti ai Jump (dai 3 ai 14 anni) si sono ritrovati nei rispettivi centri prima di partire, accompagnati dagli educatori e dai volontari di PuliAmo Fano, alla volta di parchi e aree verdi del quartiere precedentemente individuate.
Lì, grazie al materiale fornito da Aset (guanti, sacchetti, ecc.), importante partner della giornata, hanno provveduto a ripulire l’area differenziando ovviamente le tipologie di rifiuti. Ma non finisce qui. Essendo il Jump un centro che oltre al rispetto della natura insegna ai piccoli partecipanti anche le regole base di un perfetto vivere quotidiano, alcuni dei 300 ragazzi hanno effettuato un lavoro analogo nell’area esterna dei rispettivi centri, perché il primo luogo pulito e igienizzato è giusto che sia quello che si frequenta ogni giorno.

“Differenziare oggi è un nostro dovere – spiegano gli educatori Asi - ed insegnarlo ai bambini può diventare un momento educativo, divertente e creativo. La mattinata odierna sarà riproposta anche nelle prossime settimane, in primis perché l’attività all’aria aperta è fondamentale per il bambino e in secondo luogo, non meno importante, perché è bene che i piccoli si rendano conto che semplici accorgimento possono diventare dei virtuosismi per un mondo migliore”.

Ecco alcune delle aree pubbliche ripulite dai piccoli operatori ecologici del Jump che hanno raccolto un totale di 70 sacchetti: Bellocchi (parco parrocchia San Sebastiano, parco club anziani Cicogna, parco giochi in via XXVII strada e area pubblica vicino campo da calcio), Carrara (parco Walter Omiccioli e campo da calcio adiacente), Sant’Orso (area verde nei pressi del club anziani, centro commerciale, campo da basket), Trave (campo da Rugby), Sassonia (zona residenziale via degli Schiavoni), Baia Metauro (area sportiva Tennis), Area verde centro Itaca, scuola Gentile, scuole dell’infanzia Manfrini, Giardino dei Colori e Albero Azzurro.
 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • avis pesaro
  • labirinto
  • cna
  • mm servizi
  • dal 3 luglio
  • hotel alexander
  • panicali trebbi
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa