90° Professione Geometra, Biancani: «Il Geometra avrà un ruolo da protagonista»

90° Professione Geometra, Biancani: «Il Geometra avrà un ruolo da protagonista»

Il presidente della commissione ambiente e urbanistica è intervenuto al Teatro sperimentale all'iniziativa promossa dal Collegio dei Geometri della provincia di Pesaro-Urbino.

«Il geometra sta per compiere un secolo, ma continua ad evolversi, senza perdere la sua identità legata alla conoscenza del territorio». Il presidente della commissione ambiente e urbanistica Andrea Biancani, intervenendo oggi all'iniziativa "Geometri Storia di una professione", promossa dal Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati della provincia di Pesaro-Urbino, ha definito "preziosa" la funzione ricoperta da questi professionisti, il cui riconoscimento giuridico è avvenuto per la prima volta nel 1929. «Una figura polivalente, multidisciplinare, versatile che ha saputo rinnovarsi e che svolge un fondamentale ruolo di raccordo tra le istituzioni e i cittadini - sostiene Biancani -. Sono certo che questa professione continuerà ad avere grandi opportunità nel mercato del lavoro, soprattutto se saprà cogliere le sfide del futuro: il recupero e la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, la sostenibilità ambientale ed energetica, le nuove tecnologie applicate negli strumenti di lavoro, come i droni e i laser». «La Regione Marche e il Consiglio regionale - prosegue - nel corso dell'ultima legislatura hanno promosso numerose leggi legate all'edilizia e alla gestione del territorio. Durante l'elaborazione abbiamo costantemente coinvolto gli ordini e i collegi professionali, compreso quello dei Geometri, perché il confronto diretto con chi tutti i giorni deve tradurre le regole nella realtà è fondamentale». Tra i provvedimenti più significativi Biancani ricorda le norme sulla sismica, il Piano casa, la legge sulla sicurezza nei cantieri, il regolamento edilizio, il Piano per la difesa della costa. «Recentemente - evidenzia - abbiamo approvato anche la legge sull'equo compenso, stiamo lavorando ad una proposta di legge sulla tutela delle prestazioni professionali e ne abbiamo appena presentata un'altra sul sostegno delle attività di riqualificazione del patrimonio edilizio». Infine il consigliere regionale ha ringraziato il Collegio e il presidente Giovanni Corsini «per aver scelto di dedicare una giornata di riconoscimento ai propri iscritti e a coloro che hanno svolto l'attività professionale per 30, 40, 50 anni, e anche per aver deciso di pubblicare un volume dedicato a questa bellissima professione».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa