“Scuole e strade sicure”: il presidente della Provincia Paolini incontra a Borgo Pace cittadini, amministratori, imprese e associazioni

“Scuole e strade sicure”: il presidente della Provincia Paolini incontra a Borgo Pace cittadini, amministratori, imprese e associazioni

Sabato 16 novembre alle 10.30, nella sala Polifunzionale “Spazio Metauro” di Borgo Pace. Obiettivo: “Far sentire ai cittadini, in particolare quelli dell’entroterra, che la Provincia è presente e sta lavorando per dare risposte, anche in sinergia con i Comuni”

“Scuole e strade sicure”. E’ su questo tema che il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini incontrerà sabato 16 novembre alle ore 10.30 a Borgo Pace (Sala Polifunzionale “Spazio Metauro”, in via Taramone) cittadini, amministratori, imprenditori, associazioni del territorio e dei comuni limitrofi. L’appuntamento, promosso in collaborazione con il Comune di Borgo Pace, sarà l’occasione per illustrare, insieme al direttore generale della Provincia Marco Domenicucci e ai dirigenti del Servizio Viabilità Mario Primavera e del Servizio Edilizia scolastica Maurizio Bartoli, i lavori effettuati dall’amministrazione provinciale sulle strade e sulle scuole del territorio e gli interventi programmati. Al tempo stesso, verranno ascoltate le esigenze e le varie problematiche della popolazione. Per l’occasione sarà anche presentato il video “Provincia di Pesaro e Urbino - La Casa dei Comuni” sul nuovo assetto dell’ente, sulle principali funzioni e sui servizi offerti ai cittadini. Ad aprire l’incontro sarà il sindaco di Borgo Pace Romina Pierantoni.
“Quello a Borgo Pace – evidenzia il presidente della Provincia Giuseppe Paolini – è il secondo di una serie di incontri pubblici tematici che terrò nel territorio provinciale per  far sentire ai cittadini, in particolare quelli dell’entroterra, che la Provincia è presente e sta lavorando, nei limiti delle risorse a disposizione, per dare risposte alla collettività. In tal senso è sempre più importante la collaborazione con le amministrazioni comunali, in linea con il ruolo della Provincia ‘Casa dei Comuni’ attribuito dalla legge di riforma”.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa