“Il Natale che non ti aspetti” fa il pieno

“Il Natale che non ti aspetti” fa il pieno

I numeri di sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre, II fine settimana di appuntamenti natalizi dell’evento diffuso organizzato dalle pro loco di Pesaro e Urbino

Un fiume di visitatori ha invaso la provincia nel weekend appena concluso di sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre, per assistere a “Il Natale che non ti aspetti”, l’evento diffuso organizzato dalle pro loco di Pesaro e Urbino, in collaborazione con Regione Marche e provincia di Pesaro e Urbino.

Sono stati 10mila, i visitatori che hanno fatto tappa a “Candele a Candelara”, 100 i camper giunti nel borgo medievale; oltre 5mila (dati della sola domenica) i turisti che hanno fatto tappa a “È Natale a Mombaroccio” (più di 100 i camper); migliaia gli accessi registrati anche alla rocca di Frontone per il “Castello di Natale” (circa 2000, bimbi compresi) e a Gradara e Pesaro. Piazza strapiena a Fano per lo spettacolo inaugurale de “Il Natale Più” che ha coinvolto ballerine, acrobati, cantanti che si sono esibiti contornati da un tripudio di luci, musiche e giochi di proiezioni, lingue infuocate e getti d’acqua.

“Un successo inaspettato, mai vista così tanta gente” commenta Damiano Bartocetti, presidente del Comitato Pro Loco Pesaro e Urbino, che sottolinea “l’ottima risposta al pubblico proveniente da tutta Italia. La macchina organizzativa che sta coinvolgendo circa 1000 volontari ha funzionato in maniera impeccabile sia per la gestione logistica e viabilistica (grazie anche alle navette che hanno accompagnato, da Pesaro a Candelara e Mombaroccio e quella che ha fatto la spola dai parcheggi al centro città a Fano), sia per quanto riguarda l’offerta di intrattenimento”.

È ora il momento degli ultimi accorgimenti per le manifestazioni di sabato 7 e domenica 8 dicembre, fine settimana clou per “Il Natale che non ti aspetti” che confermerà gli eventi di Mombaroccio (ultime weekend), Candelara, Pesaro, Fano, Frontone e Gradara e che si riempirà di nuove proposte di intrattenimento da vivere a Mercatello sul Metauro (“Christmas Palace”); Fermignano (per il “Natale da Vivere”); Fossombrone (“Magico Natale”); Mondolfo (“Il Natale più bello nel borgo più bello”); Pergola (“Cioccovisciola di Natale”).

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa