“Il Natale che non ti aspetti” fa il bis a Pesaro e Urbino. Il programma del 2° weekend

“Il Natale che non ti aspetti”  fa il bis a Pesaro e Urbino. Il programma del 2° weekend

Sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre appuntamenti a Candelara, Fano, Frontone, Gradara, Mombaroccio e Pesaro

Forte del successo del primo fine settimana torna, sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre, “Il Natale che non ti aspetti” l’evento diffuso più originale d’Italia coordinato dal Comitato Pro Loco di Pesaro e Urbino e promosso in collaborazione con Regione Marche e Provincia di Pesaro e Urbino. Il programma del secondo weekend di manifestazione stupirà il pubblico con le proposte di Candelara, Fano, Frontone, Gradara, Mombaroccio e Pesaro.

Si parte con Candele a Candelara (anche il 7, 8, 14 e 15 dicembre) e le sue amate fiammelle di cera collocate nell’intero borgo. Da non perdere l’incontro con il pastore Antonio “Toma” e i suoi animali ammaestrati, i laboratori per bambini, il Villaggio e l’Officina di Babbo (e Mamma) Natale, gli spettacoli degli artisti di strada, gli artigiani che lavorano la cera con metodo medievale, la gastronomia della tradizione e gli spegnimenti programmati dell’energia elettrica alle 17.30 e 18.30. Prevista navetta gratuita da Pesaro.

Quella di sabato sarà poi la giornata d’apertura de “Il Natale Più” di Fano che darà il via ai suoi eventi, sabato 30 novembre. Inaugureranno al pubblico: il Presepe di Sabbia in piazza Amiani (ore 16.30), realizzato da alcuni dei più importanti artisti del genere (10-12.30 –15.30-20 feriali - festivi e prefestivi anche dalle 21 alle 23); la pista di pattinaggio in piazza Avveduti (ore 17) ; la “Via dei ciliegi e dei bambini” (via Garibaldi, ore 18) dedicata ai più piccoli. Domenica 1° dicembre, ore 18, in programma la cerimonia inaugurale con uno scenografico spettacolo di luci, musica e magia che anticiperà l’accensione del grande albero di piazza XX Settembre. Previste, per tutto il periodo natalizio, le visite al presepe permanente di San Marco, allestito nelle cantine settecentesche di Palazzo Fabbri. A disposizione dei visitatori il trenino-navetta che effettuerà corse dai parcheggi principali della città (1€ adulti, gratis i bambini).

Gradara attenderà i visitatori per accompagnarli dentro "Il Castello di Natale” (fino al 6 gennaio). Sabato 30 novembre, dalle 10, aperti i mercatini dedicati all'artigianato made in Italy, previsti assaggi di prodotti gastronomici tipici e laboratori artigianali per adulti e bambini. Durante l’intero fine settimana si susseguiranno gli itinerari guidati all’interno della Rocca. Per i piccini sarà anche l’occasione per lasciare la propria letterina all’Ufficio Postale di Babbo Natale. Domenica, dalle 15, in programma lo spettacolo interattivo “Il Robot di ghiaccio - The Robot Light Show” (ore 16 e 17.30).

Nel weekend tornerà anche la magia de È Natale a Mombaroccio (anche il 7 e 8 dicembre) con le sue 37 casette in legno allestite lungo le viuzze del borgo a comporre il mercatino con l’artigianato artistico. I visitatori potranno visitare il Chiostro dei Sapori, con le sue tipicità enogastronomiche, la nuova Pasticceria di Babbo Natale (ore 14.30 e 18.30 laboratori per bambini) alle prese con la creazione di un inedito dolce. A far da cornice, la nevicata artificiale che scenderà, tre volte al giorno (ore 16.30, 17.30, 19.00) nella piazza principale. Da non perdere le suggestioni regalate dal Paesaggio Invernale, l’incontro con Babbo Natale nella sua Casa, l’appuntamento “rock” con il concerto dei The Perticars (sabato, ore 20.30 nel Giardino del Monte). Ogni giorno, ore 17, la sfilata del presepe vivente fino alla capanna della Natività. Navetta gratuita da Pesaro.

La V edizione di “Natale in Centro - Pesaro nel Cuore” proseguirà sabato alle 17, in piazza del Popolo, con l’esibizione di super-jump e zumba a cura di Center Stage. Alle 21 il Teatro Piccola Ribalta (349.8509796) ospiterà lo spettacolo “Winter Time - Il Trionfo del Tempo”. Il centro sarà animato, domenica 1° dicembre, dalle 17, dallo spettacolo itinerante “Il Principe Alì e il suo corteo” e dalle coinvolgenti ronde di pizzica salentina. Nello stesso orario, la Biblioteca San Giovanni accoglierà i bimbi dai 5 anni per la lettura musicale “Come andò che Eugenio Difatti divenne musicista”. Aperti fino al 6 gennaio, i mercatini allestiti in piazza del Popolo e, dalle 10 alle 23, la pista di pattinaggio “Christmas on Ice”.

Da non perdere, domenica 1° dicembre, Nel Castello di Babbo Natale di Frontone. L’unico mercatino che si svolge al coperto ai piedi dell’Appennino, ambientato nel borgo medievale di pietra calcarea, regalerà (anche domenica 8 e 15 dicembre) una suggestione unica. Per i più piccoli il consiglio è quello di visitare la Casa di Babbo Natale e di partecipare ai Giochi di strada per le vie del borgo (dalle 11 alle 19), ai laboratori artistici (dalle 11 alle 19) dedicati alla decorazione su ceramica (al coperto). Prevista, alle 15 e alle 19, l’animazione musicale de “La Cantina del Zì Socrate” e lo spettacolo delle sculture di ghiaccio (dalle 16 alle 17).

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa