“Blub” è tornato a Candelara

“Blub” è tornato a Candelara

Nel borgo di Candelara lo attendevano da tempo e Blub non ha deluso i suoi amici di Candelara: nel borgo nuove opere dello street artist fiorentino

Candelara da tempo attendeva il ritorno dello street artist fiorentino Blub e lui non ha voluto deludere i suoi amici e fans. Come sua abitudine, è arrivato di notte per lasciare nuove opere nel borgo ed all’esterno del centro abitato. Tra i soggetti più interessanti vi è l’installazione del dittico di Natale con da un lato il ritratto di Babbo Natale, naturalmente con immancabile mascherina da sub, e dall’altro lato si vede il braccio del Santa Claus mentre scrive sul muro con una bomboletta la frase “Una coscienza risvegliata è un vero dono”. Come abbiamo più volte detto, Blub con il suo progetto #lartesanuotare vuole portare un sorriso alla gente ma, soprattutto, sensibilizzarla ad una riflessione critica del momento storico che viviamo. Entrambe le opere poi trovano posto anche all’interno del villaggio di Natale, nella casetta di Mamma Natale dove riceve i bambini!
Altra bellissima installazione è quella che vede fronteggiare la “Ragazza con l’orecchino” al “Van Gogh”, un’interessante installazione dedicata alla pittura del Nord Europa. Inoltre sono state sostituite alcune carte che si erano rovinate con il maltempo delle ultime settimane, in quanto Blub ci teneva che i turisti che giungeranno numerosi a Candelara possano vedere e gustare al meglio la sua arte urbana: proprio per questo motivo ha deciso di installare alcune opere lungo le vie principali che conducono al paese, cosicché i turisti possano già vederle mentre percorrono la via che conduce al paese delle candele.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa